L’arte dei Cocktail shakerati

Tempo di lettura 2 min -  

I cocktail shakerati, freschi e dissetanti, vengono preparati con una delle tecniche che più sottolinea il lavoro del barman agli occhi dei clienti. In attesa del proprio drink al bancone, infatti, è sempre scenico osservare la gestualità nell’utilizzo degli strumenti di lavoro. Ogni barman prepara i cocktail con shaker a modo suo, partendo da piccoli movimenti di base, che vengono modificati in maniera singolare e personale.

Perché preparare cocktail shakerati?

L’arte di shakerare consente di raffreddare più velocemente il drink, e questo avviene grazie alla presenza del ghiaccio come elemento indispensabile. Una shakerata breve e decisa, consente una miscelazione perfetta e una diminuzione di diluizione degli elementi. Inoltre, i cocktail shakerati risultano più voluminosi e “schiumosi” e questo è merito dell’ingresso di aria nel momento della lavorazione.

Come e quali cocktail con shaker preparare?

Buoni e rinfrescanti, questi sono tra i cocktail più consigliati per la stagione estiva, ma anche solidi compagni di avventura per l’autunno e l’inverno. Ecco qualche ricetta utile ad immergersi nel fantasioso mondo dei cocktail shakerati:

    • Ramos Gin Fizz: è un drink che esalta la storia delle conquiste coloniali inglesi, e che inebria i palati sin dal 1888. La ricetta si completa con il versare all’interno dello shaker tutti gli ingredienti eccetto la soda, shakerare per qualche secondo, versare nel bicchiere e aggiungere sul finale la soda o Seltz.
      Ingredienti:

      • 4,5 cl di Gin
      • 1,5 cl di succo di limone fresco e filtrato
      • 1,5 cl di sciroppo di zucchero
      • 6 cl di soda o Seltz
      • Ghiaccio
    • Daiquiri: è tra i cocktail a base di rum che più celebrano Cuba. Questo cocktail con shaker deve essere servito in una coppa o coppetta ghiacciata, ed è perfetto da bere sia per aperitivo, sia dopo cena. La ricetta si completa con il versare tutti gli ingredienti all’interno dello shaker colmo di ghiaccio, agitare per qualche secondo, filtrare il mix, e servire in una coppa cocktail ghiacciata.
      Ingredienti:

      • 40 ml di Rum cubano bianco
      • 20 ml di succo di lime fresco e filtrato
      • 10 ml di sciroppo di zucchero o un cucchiaio di zucchero di canna
    • Sex on the Beach: è il classico cocktail Americano nato negli anni ’70 che, con il perfetto equilibrio tra note dolci ed aspre, ha conquistato i palati di tutto il mondo. La ricetta si completa con il versare in uno shaker colmo di ghiaccio vodka liscia, vodka alla pesca e succo di arancia. Agitare energicamente e versare il composto in un tumbler alto. Aggiungere il succo di mirtilli senza mescolare, così da farlo depositare sul fondo.
      Ingredienti:

      • 4 cl di Vodka liscia
      • 2 cl di vodka alla pesca
      • 4 cl di succo di arancia fresco e filtrato
      • 4 cl di succo di mirtilli
    • Cosmopolitan: tra i cocktail shakerati questo, diventato famoso grazie alla famosa serie Sex and the City, è tra i migliori vodka sour al mondo. La ricetta si completa con il versare tutti gli ingredienti all’interno di uno shaker colmo di ghiaccio, agitare energicamente, filtrare e versare in una coppa il composto.
      Ingredienti:

      • 40 ml di Vodka
      • 15 ml di triple sec
      • 15 ml di succo di mirtillo
      • succo di lime fresco e filtrato

Tutti questi cocktail con shaker sono agitati energicamente per risultare, oltre che buoni, voluminosi e piacevoli al gusto e alla vista. Le basi sono le più svariate, dalla Vodka liscia, al gin, al rhum ed è possibile preparare anche cocktail con tequila e whisky.

Close
Copyright © 2021 MySpirits S.r.l.s. | IT02633950411 | All Rights Reserved
Close
Benvenuto
Sei interessato a ricevere aggiornamenti per le ultime pubblicazioni, nuovi arrivi, serie limitate e le offerte del nostro Negozio? Iscriviti alla newsletter e riceverai subito qui in basso un codice sconto del 10% da usare nel primo acquisto.