Gin Premium: cosa significa e quali sono i migliori

Tempo di lettura 4 min -  

Gli appassionati di alcolici, specialmente coloro che amano il gin, sanno che la qualità può variare notevolmente da una bottiglia all’altra. Se sei alla ricerca di un’esperienza degustativa superiore, sicuramente potrà interessarti il mondo dei gin premium. Ma cosa vuol dire gin premium e quali sono i più noti sul mercato?

Cosa vuol dire premium gin

Il termine “premium gin” è spesso utilizzato per descrivere gin di qualità superiore, quelli in grado di offrire un’esperienza di degustazione unica e raffinata. Ma cosa significa esattamente “premium gin”? Abbiamo già parlato dell’esistenza di tantissime tipologie di gin, ma per essere considerati “premium” essi devono rispettare diversi requisiti, che vanno dalla qualità degli ingredienti e delle botaniche impiegate nel processo di aromatizzazione, fino ad aspetti legati al design della bottiglia. Se vuoi sapere quali sono le botaniche più usate nei gin puoi leggere l’articolo correlato.

Qualità degli ingredienti

Un gin premium deve essere prodotto con ingredienti di alta qualità. Questo significa che vengono selezionate con cura non solo le botaniche utilizzate per aromatizzarlo (bacche di ginepro, spezie, erbe e agrumi), ma anche ingredienti elementari come l’acqua, che deve essere purissima per non influire negativamente sul sapore del distillato finale.

Processo di distillazione

Solitamente, i gin premium subiscono più di una distillazione, ognuna delle quali è ottenuta con metodi tradizionali o innovativi in grado di esaltare ancora di più le caratteristiche degli ingredienti del prodotto. Molti dei gin che rientrano in questa categoria, ad esempio sono distillati in piccoli lotti, utilizzando alambicchi di rame, che permettono un maggiore controllo sul processo e garantiscono un prodotto finale più raffinato.

Attenzione al design

Anche se può sembrare un aspetto collaterale, anche l’aspetto estetico della bottiglia influisce sulla definizione di un gin premium. Quasi tutte le aziende che si dedicano alla produzione di questi distillati, dalle meno conosciute alle più note, lavorano con dedizione al design dell’etichetta e alla ricerca del contenitore più indicato a contenere un alcolico complesso ed equilibrato.

Come scegliere un gin premium

Scegliere il gin premium giusto può essere un compito arduo, soprattutto se sei alle prime armi. Ecco alcuni consigli per fare una scelta ottimale:

  • Prima di acquistare una bottiglia, prova ad assaggiare diversi tipi di gin premium. Ognuno ha il proprio sapore, la propria corposità e lascia un retrogusto differente al palato in base alle tecniche e delle botaniche usate, per cui, solo sorseggiandone tipologie diverse, potrai individuare quello che preferisci;
  • Leggi le recensioni online e chiedi consiglio a esperti o amici amanti del gin. Le opinioni di chi ha già provato questi prodotti possono essere molto utili per orientarti verso le scelte più giuste per te;
  • Informati sulle botaniche utilizzate nei vari gin premium: alcuni utilizzano ingredienti unici che possono aggiungere note particolari al sapore finale, ma potrebbero non rispecchiare il tuo gusto. Sapere quali botaniche ti piacciono può aiutarti a scegliere quello più adatto a te;
  • Pensa a come e quando intendi consumarlo. Cerchi qualcosa da sorseggiare liscio, o da usare come base per gin tonic o altri cocktail? Alcuni sono più adatti per certi tipi di bevute, rispetto ad altre.

I migliori gin premium da acquistare online

Se sei arrivato fino a qui, ti starai chiedendo quali sono i gin premium più noti. Di seguito troverai una lista dei migliori e più famosi in commercio. Ognuno di essi ha caratteristiche uniche che lo rendono speciale e puoi trovarli facilmente online oppure ordinarli nella maggior parte dei bar della tua città.

Tanqueray 10

Prodotto in Scozia, il Tanqueray 10 è un gin premium che prende il nome dal piccolo alambicco soprannominato “Tiny Ten” in cui viene distillato. È noto per le sue fresche note di agrumi, che vanno ad aggiungersi alle classiche bacche di ginepro. In particolare, tra le botaniche usate troviamo lime fresco, arancia e pompelmo. Il Tanqueray Ten è particolarmente apprezzato dagli appassionati per la sua qualità superiore e la sua versatilità, rendendolo perfetto per un classico gin tonic.

Mare

Il Mare è un gin artigianale di qualità superiore prodotto in Spagna. Le botaniche utilizzate includono oliva Arbequina della Catalogna, basilico, rosmarino e timo, che gli conferiscono un profilo aromatico unico, evocando i sapori del Mediterraneo. Ideale per chi cerca qualcosa di diverso dal solito, è ottimo sia liscio con ghiaccio sia all’interno di cocktail sofisticati.

Hendrick’s

Uno dei più diffusi premium gin è sicuramente Hendrick’s, che si distingue per l’aggiunta di cetriolo e petali di rosa alle sue botaniche tradizionali, questo gli dona un sapore floreale e rinfrescante. Hendrick’s è perfetto per chi ama sperimentare nuovi sapori nei cocktail ed è particolarmente indicato per preparare gin tonic da guarnire con una fetta di cetriolo per esaltarne ancora di più la freschezza.

Nordes

Originario della Galizia, in Spagna, Nordes è prodotto artigianalmente con botaniche locali come salvia, alloro e salicornia. La particolarità risiede nella sua base alcolica, che utilizza l’uva Albariño al posto dei classici cereali o melassa. Il risultato è un gin premium fresco e balsamico, con note di menta ed eucalipto. Rappresenta un’opzione eccellente per chi cerca un prodotto con un forte legame territoriale e un profilo aromatico distintivo.

London n°1

Il London n°1 è un gin premium distillato a Londra con un colore azzurro distintivo, ottenuto naturalmente dall’infusione dei fiori di gardenia. Le botaniche utilizzate includono bacche di ginepro, coriandolo, radice di angelica e scorza di limone, creando un mix speziato complesso, che sta benissimo anche insieme ad acque toniche semplici e poco aromatizzate.

Bulldog

Il gin premium Bulldog è un London Dry piuttosto speziato, con una miscela di 12 botaniche provenienti da otto paesi diversi. Le note di longan, papavero bianco e foglie di loto sono uniche e distintive di questo prodotto. Può essere usato per un’ampia varietà di cocktail, rendendolo una scelta eccellente per chi ama sperimentare nuovi sapori.

Monkey

Proveniente dalla Foresta Nera in Germania, Monkey 47 utilizza ben 47 botaniche, tra cui mirtillo rosso e fiori di acacia. Il risultato è un gin estremamente complesso e aromatico, perfetto ideale da gustare liscio o in cocktail anche per palati esperti.

Oltre alla lista di quelli premium più famosi, in altri articoli abbiamo consigliato alcuni gin particolari da provare, di altissima qualità. Inoltre, trovi una lista dei migliori gin italiani e in particolare dei migliori gin pugliesi negli articoli collegati. Leggi le nostre guide per diventare un vero esperto di gin!

Close
Copyright © 2021 MySpirits S.r.l.s. | IT02633950411 | All Rights Reserved
Close
Benvenuto
Sei interessato a ricevere aggiornamenti per le ultime pubblicazioni, nuovi arrivi, serie limitate e le offerte del nostro Negozio? Iscriviti alla newsletter e riceverai subito qui in basso un codice sconto del 10% da usare nel primo acquisto.